Global Service e Brigade Elettronica: Sicurezza Ed Efficienza In Porto

Global Service si occupa da oltre vent’anni di manutenzione, ordinaria e straordinaria, di impianti ad uso portuale, industriale e civile, nonché di noleggio di mezzi di sollevamento, inteso come Full Rental. Oltre alla macchina, infatti, Global Service fornisce la sua totale gestione, con un pronto intervento sempre disponibile. Un “servizio globale” che ha visto l’azienda affermarsi ed espandersi, aggiungendo al quartier generale di Livorno altre sedi dislocate in importanti terminal portuali. Come quello di Genova, dove Global Service è presente dal 2008 e dove ormai, grazie al rapporto di stretta collaborazione con il cliente, è diventata parte integrante del management del porto.

Nel capoluogo ligure, Global Service è attiva con un servizio di manutenzione su alcuni mezzi di proprietà del Terminal e con il noleggio di svariati Reach Stacker, che vengono giornalmente ispezionati per assicurarne la perfetta operatività e, di conseguenza, il regolare svolgimento delle manovre di carico e scarico dei container.

Grazie ad un sistema di monitoraggio GPS e ad un software di controllo della flotta appositamente studiato e rispondente alle direttive Industria 4.0, Global Service riesce a programmare con precisione e senza perdite di tempo i tagliandi, all’occorrenza ad intervenire tempestivamente con le proprie squadre mobili di tecnici specializzati, che già si muovono conoscendo il guasto, e, addirittura, a mandare la macchina in derating da remoto, se necessario. Una supervisione costante ed accurata che consente di avere veicoli performanti ed efficienti h24. Non solo, a Genova, Global Service ha anche un’officina ed una carpenteria per lavorazioni più complesse ed ha acquistato tre Reach Stacker “tampone” da impiegare durante le riparazioni o da affiancare a quelli normalmente previsti qualora vi siano delle esigenze extra. Una realtà strutturata, dunque, con una concezione completa del noleggio e del Service ed una notevole attenzione alla sicurezza. Di concerto con il cliente, tutti i mezzi Global Service in circolazione nel terminal sono stati allestiti con sistemi anticollisione e telecamere, per tutelare gli operatori e salvaguardare i mezzi stessi e le strutture. Dopo attente valutazioni, la scelta è ricaduta sui dispositivi Brigade Elettronica, che si sono distinti per qualità, affidabilità e funzionalità. In particolare, per evitare urti con oggetti e, soprattutto, con persone, sono stati montati sul retro dei Reach Stacker due radar per il rilevamento ostacoli Backsense® BS-9000 ed una telecamera BE-890C. La telecamera è della gamma Elite, la linea di Brigade Elettronica indicata per le applicazioni pesanti, resistente alle vibrazioni, impermeabile IP69K e dotata di LED infrarossi per mantenere ottime prestazioni in caso di illuminazione molto scarsa. Sia la telecamera sia i radar sono collegati ad un monitor in cabina da 7 pollici, sempre della serie Elite. Ai due Backsense® è stato, difatti, aggiunto un modulo OSD, ovvero On Screen Display, che permette la visualizzazione a video degli allarmi a 5 livelli dei radar, sovraimpressi sulle immagini della telecamera, oltre ovviamente agli avvisi sonori, che vanno aumentando con l’approssimarsi del pericolo. Tutte le informazioni sono, pertanto, riportate contemporaneamente sullo schermo, riducendo lo stress e le distrazioni dei guidatori.

Non solo sicurezza, ma anche efficienza. Una seconda telecamera, anch’essa BE-890C e connessa al medesimo monitor in cabina, è stata installata sul braccio di ogni Reach Stacker, per far sì che i container vengano allineati perfettamente: una questione non banale in fase di carico, che può influire parecchio sull’efficienza delle movimentazioni.

A completamento della fornitura Brigade, bbs-tek®, l’allarme brevettato per la retromarcia a Suono Bianco, montato nella sua versione più potente, da 107 decibel. Si tratta di un avvisatore acustico a suono direzionale, udibile esclusivamente nella zona a rischio. Un ausilio indispensabile in un terminal, considerando la rumorosità dell’ambiente e la molteplicità dei suoni, che potrebbero confondere e far abbassare la soglia di allerta agli operatori.

I mezzi Global Service sono, quindi, equipaggiati con numerosi dispositivi volti a garantire un lavoro sicuro ed efficiente e non è escluso che in futuro avranno anche Backeye®360, il sistema Brigade Elettronica di visione a 360 gradi che azzera totalmente gli angoli ciechi ed assicura una vista completa intorno al veicolo. La partnership tra Global Service e Brigade Elettronica è, infatti, ormai collaudata ed in continua crescita, esattamente come queste due realtà, dalle solide basi e con lo sguardo rivolto in avanti.

Questo sito è stato registrato su wpml.org come sito in fase di sviluppo.