Telecamere veicolari e GDPR – attenti a non violare la legge

Da quando lo scorso maggio sono state introdotte nuove regole sulla privacy nell’Unione europea  – il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) – il tema dei sistemi di videosorveglianza a bordo dei veicoli è stato molto dibattuto tra gli operatori di flotte commerciali.

Molti di loro hanno espresso il timore che l’effettuazione di videoregistrazioni quando i veicoli stanno viaggiando (e quando sono parcheggiati) potrebbe costituire una violazione del GDPR.  Le informazioni in merito diffuse dai media erano vaghe, incomplete e talvolta persino scorrette.

Negli ultimi mesi ci siamo impegnati a fondo per rassicurare i nostri clienti sulla realtà dei fatti riguardo al GDPR e ai sistemi di videosorveglianza, e ora che le nuove leggi sono entrate in vigore, siamo lieti di segnalare che non abbiamo registrato problemi. La nostra guida scaricabile su GDPR e videoregistrazioni veicolari offre consigli chiari e pratici sulle azioni da intraprendere per garantire la completa conformità alla normativa.

I sistemi di videoregistrazione veicolare sono conformi al GDPR?

La prima cosa da chiarire è che le apparecchiature di registrazione digitale, di per sé, non possono essere “conformi” al regolamento GDPR. Il GDPR si riferisce infatti al modo in cui i dati vengono trattati, non all’hardware che li registra. È importante, tuttavia, che l’hardware e il relativo software offrano funzionalità che consentano all’operatore di garantire la sicurezza di tali dati.

Per esempio, il registratore digitale serie MDR-50X di Brigade dispone di nuovi privilegi di amministratore, che permettono agli operatori di limitare l’accesso ai dati a particolari utenti. Questo modello è anche dotato di un watermark digitale non visibile che impedisce la riproduzione di file manomessi, oltre a software protetto da password e a un hard drive bloccabile.

Vi sono varie misure che gli operatori devono adottare per garantire la conformità alla normativa sulla privacy,  come ad esempio:

  • Cancellazione dei dati dopo un determinato periodo di tempo
  • Registrazione presso l’Information Commissioner’s Office (ICO), che va informato entro 72 ore di qualsiasi sospetta violazione della privacy
  • Apposizione di adesivi dentro la cabina di guida e all’esterno del veicolo per avvisare guidatori, passeggeri e il pubblico in generale che l’apparecchiatura di videosorveglianza è in funzione.

Per una spiegazione dettagliata scaricate la nostra guida al GDPR. Si può anche leggere il documento informativo ufficiale del governo su La protezione dei dati e la vostra azienda.

Quali sono i vantaggi offerti dalla videoregistrazione con telecamere installate sul veicolo?

Sono molti i vantaggi offerti dalla videoregistrazione digitale mobile, tra i quali:

  • Fornisce prove inconfutabili nel caso di incidenti
  • Espone sinistri fraudolenti e altre richieste di risarcimento false
  • Funge da deterrente contro atti vandalici e furti dai veicoli
  • Incoraggia un migliore comportamento del guidatore
  • In definitiva, offre una maggiore efficienza e una riduzione dei costi di esercizio nel lungo termine

I nuovi registratori digitali mobili della serie 500 di Brigade includono modelli dotati di connettività WiFi e/o 4G, che consente l’accesso ai dati da remoto. Questo può far risparmiare innumerevoli ore-uomo ed assicurare una risposta rapida nell’eventualità di un incidente o di una richiesta di risarcimento.

Avete bisogno di consigli sui sistemi di videoregistrazione per i camion?

Con l’uso sempre più diffuso dei sistemi di videosorveglianza sui veicoli, è cruciale che gli autotrasportatori, i gestori e gli operatori delle flotte capiscano quali sono gli esatti requisiti delle leggi sulla privacy. Le sanzioni pecuniarie imposte in caso di mancato rispetto di queste leggi sono molto gravose: fino a 17 milioni di sterline (quasi 19 milioni di euro) o il 4% del fatturato annuo (l’importo maggiore tra i due).

Noi di Brigade Electronics non siamo solo in grado di fornirvi i nostri prodotti leader di mercato e di installarli, ma possiamo anche offrirvi una consulenza di fiducia basata sulle nostre profonde conoscenze ed esperienza nel settore dei veicoli commerciali.

Non esitate a contattarci per maggiori informazioni. Siamo a vostra completa disposizione.

Tag

Anno